Borgata Laietto

Laietto (Ou Lieut in francoprovenzale, Lajèt in piemontese) è una frazione del comune di Condove situata a 990 m s.l.m., sino al 1936 la borgata ha fatto parte del Comune di Mocchie poi aggregato con il Comune di Frassinere a Condove.

Il paese sorge sul versante destro orografico del torrente Sessi, affluente della Dora Riparia nei pressi di Caprie, e da sempre è il principale centro dell’omonima Valle del Sessi (laterale della Val di Susa). Il terreno, su cui si alternano principalmente faggeti, castagneti e pascoli, è caratterizzato da una decisa pendenza verso il corso d’acqua.

Non vi sono documentazioni dettagliate circa la fondazione o le origini del paese, ma le opere d’arte presenti nella Cappella cimiteriale di San Bernardo indicano come fosse già fiorente prima del XV secolo. La borgata ha mantenuto caratteristiche individuali e peculiarità originali nella parlata “francoprovenzale”, nelle tradizioni musicali, nelle feste di paese: il tradizionale carnevale riscoperto e riproposto da alcuni anni ne è un esempio evidente.

Laietto è unica sede parrocchiale della Valle del Sessi, e ad essa facevano dunque riferimento tutte le altre borgate: Pratobotrile, Coindo inferiore e superiore, Sigliodo inferiore e superiore, Camporossetto, Chiandone, Muni, Mianda, Brera, Breri, Cascina e Vagera. La chiesa venne eretta nel 1829, dedicata ai santi Modesto Crescenza e Vito laddove prima era la modesta ed inadeguata cappella preesistente. Sul territorio di Laietto era attiva la confraternita del Corpus Domini e la Società Filarmonica.

I laiettesi, in massima parte, parlano la lingua francoprovenzale, comune all’intera zona e più in generale alla Bassa Valle di Susa e valli adiacenti. Accanto alla lingua madre (che i locali chiamano però patois – anche patuà – o semplicemente moda ‘d nos) vengono parlati l’italiano ed il piemontese.

Alcune immagini della borgata

Laietto - Anno 1946 - Sagrato della Chiesa parrocchiale - In primo piano col cappello Alopite Carlo (foto Silvana Franchino)

Laietto – Anno 1946 – Sagrato della Chiesa parrocchiale – In primo piano col cappello Alopite Carlo (foto Silvana Franchino)

Laietto – fine anni 50 del secolo scorso

Laietto – anni 60 del secolo scorso

 

Anno 1980 - Laietto e Pratobotrile  ripresi da Celle (foto Silvano Gallino)

Anno 1980 – Laietto e Pratobotrile ripresi da Celle (foto Silvano Gallino)

Borgata Laietto

Borgata Laietto

Borgata Laietto

Borgata Laietto

Borgata Laietto

Borgata Laietto

Borgata Laietto

Laietto – Campanile parrocchia S.Vito

Laietto – Campanile parrocchia S.Vito

Laietto

Laietto – Lapide ricordo caduti

Laietto – Parrocchia S.Vito

Laietto – Parrocchia S.Vito

Laietto – Parrocchia S.Vito

Laietto – Parrocchia S.Vito

Laietto – La cappella di S. Bernardo al cimitero

Laietto – Il cimitero

Ingresso al cimitero di Laietto

Ingresso al cimitero di Laietto

Laietto – Nel passato questa era la locanda di Mento e Luigina

Laietto – Ancora visibile parte dell’insegna della locanda di Mento e Luigina

Laietto – La porta in cima agli scalini era nel passato l’ingresso della cantina di Gildo

Laietto – Questa nel passato era la cantina di Gildo

Laietto – Questa nel passato era la cantina di Gildo