Borgata Pratobotrile

Pratobotrile ( Papoutrii in francoprovenzale, Pabotrì in piemontese) è una borgata montana del comune di Condove situata a 1021 m s.l.m., sino al 1936 la borgata ha fatto parte del Comune di Mocchie poi aggregato con il Comune di Frassinere a Condove. La parrocchia di appartenenza è Laietto, ma c’è una cappella dedicata alla Beata Vergine Immacolata. La frazione è collocata sul versante esposto a sud della Valle di Susa da dove si vede un bel panorama del fondovalle. Il terreno è composto da ampi pascoli, castagneti e faggeti.

Gli abitanti anziani di Pratobotrile, in massima parte, parlano la lingua francoprovenzale, comune all’intera zona e più in generale alla Bassa Valle di Susa e valli adiacenti. Accanto alla lingua madre (che i locali chiamano però patois – anche patuà – o semplicemente moda ‘d nos) vengono parlati l’italiano ed il piemontese.

Alcune immagini di Pratobotrile

Anno 1980 - Laietto e Pratobotrile  ripresi da Celle (foto Silvano Gallino)

Anno 1980 – Laietto e Pratobotrile ripresi da Celle (foto Silvano Gallino)

La Cappella dedicata alla Beata Vergine Immacolata

Pratobotrile cappella dell’Immacolata

Pratobotrile cappella dell’Immacolata

Immagini della casa della famiglia Pautasso Battista e Versino Angela dove sono nati Giuseppina nel 1905, Gasperina nel 1907 e Antonio nel 1910 (guardando la Cappella si trova a destra della stessa)

Casa Pautasso

Casa Pautasso

Casa Pautasso con Jolanda la moglie di Cordola Ettore

Altra immagine della casa Pautasso con davanti Cordola Ettore figlio di Pautasso Giuseppina e Versino Lidia vedova di Pautasso Antonio

Cordola Ettore e Versino Lidia davanti la vecchia casa Pautasso

Casa Pautasso

Casa Pautasso vista di fianco

Le vecchie arnie a fianco della casa Pautasso per l’allevamento delle api e la conseguente produzione di miele

Le arnie per allevamento api

Le arnie per allevamento api

Le arnie per allevamento api